fbpx
conocer la sierra de aracena

Scopri la Sierra de Aracena in un camper

negozisevilla Ottobre57253

Sia chiaro: non sei un vero amante della natura se non ci sei stato conoscere la Sierra de Aracena. Chi la conosce già sa di cosa stiamo parlando. E se non ci sei stato, sarai d'accordo con noi quando lo farai!

Questo piccolo angolo di montagna nel provincia di Huelva Ha un'offerta turistica attraente come "Complesso Serrano de Interés Ambiental" (Complesso Serrano di Interesse Ambientale) basato su tre pilastri fondamentali: natura, escursionismo e gastronomia. Da quel momento in poi il divertimento sarà più assicurato, a cui bisogna aggiungere che puoi viaggiare sia con la famiglia che con gli amici. L'unico requisito è che i tuoi compagni di viaggio siano amanti della montagna e non ti tirino indietro se si presenta qualche altra pendenza.

Ti diremo alcuni consigli di base per conoscere la Sierra de Aracena e rendere l'esperienza il più completa possibile. Quando torni, raccontaci com'è!

Innanzitutto: dove stabilirsi con il proprio veicolo per conoscere la Sierra de Aracena?

Prima di tutto, trova il campo base. In Aree camper che raccomanderemo Camping El Madroñal, situata nel centro geografico del Parco Naturale della Sierra de Aracena e dei Picos de Aroche. Inoltre, nei suoi dintorni sono presenti diversi sentieri escursionistici o per andare in MTB.

Puoi passare la notte in questo spazio in mezzo alla natura se viaggi in camper, camper, roulotte o minivan.

Aracena, la “capitale” della zona

Il comune di Aracena è il più esteso dell'intero gruppo montuoso omonimo, divenendone il principale centro abitato. Letteralmente, vale la pena conoscerla da cima a fondo. Vale a dire: dal suo imponente castello di origine musulmana e la chiesa mudéjar alla Gruta de las Maravillas, una delle principali attrazioni turistiche della zona.

Passeggia per le sue strade dalle case imbiancate a calce e non partire senza aver assaggiato gli squisiti pasticcini, soprattutto all'ora della merenda.

Jabugo, la "capitale" del prosciutto

Nel caso di Jabugo, si tratta di uno dei luoghi di pellegrinaggio per gli amanti della migliore gastronomia. il prosciutto di Jabugo Ha una propria denominazione di origine e il suo riconoscimento si estende tra quelle aziende che svolgono il loro lavoro nei dintorni della Sierra de Aracena e del Parco Naturale dei Picos de Aroche. Ciò è influenzato sia dalla razza suina iberica che dal suo processo di allevamento all'aperto e dalle condizioni climatiche.

Se ti piace assaggiare prodotti squisiti e lo farai conoscere la Sierra de Aracena, non partire senza aver assaporato questa originale prelibatezza.

Aroche e Cortegana, due luoghi ricchi di storia nella Sierra de Aracena

Ci stiamo avvicinando al confine con il Portogallo, ma rimarremo nella provincia di Huelva per conoscere queste due affascinanti cittadine. Ancora una volta, i suoi castelli presiedono dall'alto e sono diventati luoghi da visitare per conoscere come questa zona fosse difesa dalle incursioni nemiche. A titolo di curiosità, il Castello di Cortegana È uno dei meglio conservati dell'intera provincia. Da non perdere i panorami della città e dei dintorni dall'alto. La salita vale la pena!

Per continuare a conoscere la storia della Sierra de Aracena, ti consigliamo di visitare il Enclave archeologica di Arucci Turobriga, antica città romana che diede origine all'attuale popolazione. Vi sorge anche l'Eremo di San Mamés, per il quale è stato utilizzato parte del materiale dell'insediamento romano. Se sei un amante dell'arte, gli affreschi del XV secolo distribuiti in tutto il tempio, che includono scene religiose monumentali, attireranno la tua attenzione.

Tornando alla gastronomia, tra Aroche e Cortegana da provare i famosi insaccati di Arochen, che vengono cucinati con il brandy.

Altre città che devi conoscere nella Sierra de Aracena

Qui non è il caso, la Sierra de Aracena ha altre bellissime città che elenchiamo in questo momento:

  • Almonaster il Reale. Come curiosità, ha l'unica moschea in Spagna che si è conservata praticamente uguale rispetto alle sue origini, che risalgono al s. X.
  • Si sottomette. Questa popolazione si estende ai piedi della Peña de Arias Montano, nota per i suoi panorami su gran parte delle montagne. Da lì partono diversi percorsi escursionistici molto interessanti, come quello che arriva a Linares de la Sierra o quello a Los Madroñeros.
  • Ferito dalla fonte. Il suo centro storico è stato dichiarato complesso storico-artistico, poiché conserva molti elementi dell'architettura tradizionale di montagna. Per quanto riguarda il fattore naturale, nella piazza centralissima c'è una sorgente dove nasce il fiume Múrtigas.
  • Galarozza. Dichiarato anche complesso storico-artistico, presenta un interessante percorso escursionistico che raggiunge Castaño del Robledo.

Notizie correlate:

Vivi un Natale da sogno a Madrid

Vivi un Natale da sogno a Madrid

Oh Natale... Che periodo magico. Tutti si lasciano trasportare dall'atmosfera natalizia e, approfittando del fatto che è tempo di vacanze, un viaggio per staccare la spina non è mai una cattiva idea. Perché no? Ci sono molti luoghi che sono impregnati di un'aura speciale durante questi...

leggi tutto
Esperienze indimenticabili da vivere a Siviglia

Esperienze indimenticabili da vivere a Siviglia

Il nostro camper si dirige verso la capitale dell'Andalusia e della sua provincia. Faremo un'autentica immersione culturale per lasciarci trasportare dal fascino di Siviglia e dalle esperienze che ci offre in alcune delle sue zone più emblematiche. Se pianifichi...

leggi tutto

Scrivi un commento:

0 commenti

Invia un commento

Carrello - Carrello