fbpx

Merida, patrimonio dell'umanità

In Tempo libero, Cultura e Sport, Uncategorized

Merida, patrimonio dell'umanità

Chiamata anche "Piccola Roma", Mérida era una delle città più importanti dell'Impero romano nella penisola iberica. Dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO nel 1993, ha importanti monumenti come il Arco di Traianoil Tempio di Diana, Sette Sedie, e in particolare il Il teatro e l'Anfiteatro, dove ogni estate si svolge uno dei più importanti festival di teatro classico del mondo.

Un altro importante evento annuale è l'Emérita Lúdica Festival, in cui l'intera città partecipa a una straordinaria ricreazione di come era la vita in città in epoca romana, senza perdere sfilate di legionari, attività artigianali o le essenziali lotte dei gladiatori in la sabbia. Inoltre, ha una spettacolare Via Crucis a Pasqua che è, insieme a quella di Roma, l'unica che termina in un edificio romano, l'Anfiteatro.

Anche la capitale dell'Estremadura ha saputo reinventarsi e ha impiantato l'intera città con nuovi edifici firmati da un autore, come il Museo di arte romana, creato da Rafael Moneo; o il ponte Lusitania, opera di Santiago Calatrava.

Il fiume Guadiana ha permesso la creazione di aree verdi e ricreative, dove le persone emerite camminano e socializzano, come hanno fatto i loro ex abitanti centinaia di anni fa. L'eccellente gastronomia di Mérida completa il fascino di questa città.

Mostra " Momenti e Monumenti

La mostra "Moments and Monuments" esamina i vent'anni di storia della Merida del Consorzio della Città Monumentale, la sua gente e i suoi metodi di lavoro, nonché Merida, patrimonio dell'umanitàdue decenni di dedizione al patrimonio storico e archeologico di Mérida. Questa è una delle principali attività del programma commemorativo per questo ventesimo anniversario, insieme al progetto "20 anni, 20 monumenti", che quest'anno ha offerto visite guidate in spazi che sono normalmente meno accessibili al pubblico.

Il Consorzio storico monumentale storico-archeologico di Merida è stato creato nel 1996, successore del vecchio Consiglio di fondazione. La sua implementazione era collegata all'allora recente inclusione di Mérida nella lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO o all'interesse della Junta de Extremadura nel promuovere la gestione archeologica del sito di Emeritense.

L'organismo è nato dall'accordo tra le principali istituzioni con competenze in materia di gestione del patrimonio storico, come il governo dell'Estremadura, il Consiglio comunale di Merida, il Ministero della cultura e il Consiglio provinciale di Badajoz. Successivamente, l'Assemblea e il Consiglio provinciale di Cáceres furono uniti.
La mostra è visitabile nella Sala Decumanus per il resto del 2017.

La pianificazione è 10: 00-14: 00 e 18: 00-20: 00 Lunedì, giovedì, venerdì, sabato e domenica

Area camper Merida

Se vuoi visitare Mérida con un camper, abbiamo una zona molto ben posizionata per visitare la città. Puoi persino prenotare piazza qui.

Se vuoi sapere maggiori dettagli sulla zona di Merida, Potete vederlo qui.

Post Recenti

Lascia un Commento

0